Oggi...Pienone...

Lasciate alle spalle, la trasferta a Belalp, oggi si torna nel mio parco giochi preferito e per l'occasione, a farmi compagnia, ci sono  Antonio e Claudio per la prima volta a Saas Fee e Mario 

Viaggio piacevole ed in poco più di due ore raggiungiamo la nostra destinazione. ll tempo di infilare gli scarponi e, grazie al bus navetta raggiungiamo la biglietteria che oggi si presenta affollatissima. Sarà dovuto sicuramente al fatto che oggi, grazie agli sconti Raiffeisen chi è sprovvisto dello stagionale, scia a metà prezzo

Vista la grande affluenza di pubblico, si decide si salire subito ai 3500 m dell'Allalin. Scesi alla funicolare, dopo aver reso attenti i miei compagni, di cosa li aspettava salendo i 4 scalini che ci separano dalle piste (capiranno a fine giornata cosa intendevo), finalmente siamo in giunti in paradiso

Dopo le foto di rito, pensavo di fare qualche giro sulle piste utilizzate per l'estivo, ma il gran freddo e l'assenza totale di gente in pista, mi ha suggerito di far scoprire ai miei ospiti le discese che conducono al Morenia

Discese su piste appena fresate ed ancora vergini, uno spettacolo della natura, tanto che prima di fermarci peri il meritato caffè mattutino, ne approfittiamo per  buttar là qualche corvetta su una delle piste  più belle del comprensorio. La Eggingerpiste, una semplice blu  da favola

Congelati ma soddisfatti di queste prime discese, ci fermiamo per una piccola pausa  il ristorante del Morenia. 

Stavolta, trovando lo ski-lift aperto, si scende dalla rossa del Metro prima di tornar sul con l'ancora per  per gettarci sulla pista che porta il nome della cima di questo resort. Di seguito ci si fionda sulla feechatz prima di trovare il muretto Längfluh e poi, passando dalla nera dello Spielboden raggiungiamo i 1800 m di Saas Fee.

 

Un paio di giri sul versante del Plattjen, che come d'abitudine si presentano vestite a festa prima di raggiungere nuovamente i 3'500 m dell'Allalin. Ad attenderci una piccola pausa per festeggiare con una birretta, il compleanno di  Mario

Si son fatte ormai le 14.30, il freddo si é impadronito di noi ma non si molla. si scia  sino al Morenia passando dalla Gletscherpromenade con ancora in bella mostra le righe del gatto. Non mi era mai capitato di trovare così poca gente come oggi

Raggiunto il Morenia, si continua sulla rosse della Ritzi e del Sperwezucht per sino a valle da dove poi, per l'ultima volta di oggi si torna in  in vetta 

per un'ultima discesa; una lunga tirata a suggellare questa splendida giornata passata sugli sci assieme ad alcuni amici della Losongeles biker's.

Commenti: 9
  • #9

    Duc (mercoledì, 23 gennaio 2019 18:44)

    Bellissimo anche per il vecchietto che per l’occasione ha rispolverato sci d’epoca �

  • #8

    Guido (mercoledì, 23 gennaio 2019)

    Urca….manca l aria.

  • #7

    Erni (mercoledì, 23 gennaio 2019)

    Preparati per sabato a SaasGrund

  • #6

    Paolo (mercoledì, 23 gennaio 2019 12:29)

    Immagino gli spintoni sulle piste ahahah

  • #5

    Nik (martedì, 22 gennaio 2019 19:58)

    Se torno in forma...Willy sabato ci attende una nuova stazione... Saas Grund

  • #4

    Willy (martedì, 22 gennaio 2019 19:31)

    ...spero di esserci alla prossima...bravi tutti �

  • #3

    Mario (martedì, 22 gennaio 2019 18:28)

    Grande zio nik alla prossima

  • #2

    Renzo (martedì, 22 gennaio 2019 17:36)

    Che spettacolo, peccato la calca�

  • #1

    Dome (martedì, 22 gennaio 2019 17:30)

    Grande Nik !