Livigno


Quota min/max (mslm):

1815 / 2900 ca.

 

Skipass

 Si può scegliere un giornaliero o più giorni. Il sabato costa un poco meno visto che c’è tariffa agevolata dovuta al cambio settimana dei molti turisti.

Possibilità di usufruire dello skipass free in determinati periodo dell’anno (di solito inizio e fine stagione) prenotando un soggiorni di tot giorni in hotel o appartamenti convenzionati. Si consiglia di visitare il sito www.livigno.eu per ulteriori info.

 

Collegamenti sci ai piedi

Non vi è un vero collegamento sci ai piedi tra i due versanti, ma o a piedi ca.10’, oppure servendosi dei busi gratuiti che circolano giornalmente in un battibaleno si cambia sponda come si vuole.

 

Accesso

Purtroppo arrivare a Livigno, seppure non molto distante dal Ticino risulta un po scomodo. Due le strade percorribili. La prima e più corta, via S. Bernardino, Julier Pass e poi tunnel Munt la Schera,

info: tunnel https://www.ekwstrom.ch/tunnel-livigno/ticket-shop/tickets.html).

Nel caso di cattivo tempo meglio scegliere la seconda alternativa e meglio via Gandria, Morbegno, Bormio e Passo del Foscagno

 

Parcheggi

Vari parcheggi dislocati un po in tutto il comprensorio

 

Descrizione del comprensorio

Il comprensorio si divide in 2 aree sciistiche denominate Mottolino e Carosello. In totale si può usufruire di 115 km di piste divise in 12 nere, 37 rosse e 29 blu servite da ca. 30 impianti di risalita. Difficile classificare le piste. Tutte molto belle e ben curate.  Talune vere autostrade che portano gli amanti del carving puro a sbizzarrirsi discesa dopo discesa.  Nel versante del Mottolino forse quelle più impegnative e dove si può trovare la Giorgio Rocca dedicata al campione Livignasco.

 

PRO

Battitura piste accurata, fondo per la maggior parte delle piste regolare, piste sempre ben innevate, talune molto larghe, difficoltà mai troppo elevata.

 

CONTRO

Alcuni impianti sono un po datati (vedi carosello – in fase di rinnovo), come pure la temperatura che a volte può scendere sino a sfiorare i -30°

 

PIACE A

A chi piace sciare, tirar curvoni e fare freeride.

 

NON PIACE A

Difficile rispondere… personalmente amo tutto di questa località. Unico neo le temperature che non sono proprio da Maldive.

 

Una giornata a ......

Per arrivare a casa la sera esausti ma appagati. Se poi si sale fuori dalle canoniche settimane di vacanza, è il paradiso, piste praticamente deserte

 

Piste per principianti

Livigno e con le sue piste larghe è ottimo per iniziare a sciare. Se poi si decide di ricorrere ad un scuola sci, c’è l’imbarazzo della scelta. Usufruendo della nuova cabinovia Tagliede e poi dello seggiovia Costaccia si può usufuruire dell’omonima pista blu che è uno spettacolo per chi appunto sta iniziando a sciare.

Pista infatti molto ampia e dalla pendenza rassicurante, è l'ideale per cimentarsi nelle sequenze a spazzaneve e il successivo impostare le sequenze di diagonali a sci paralleli.

In definitiva, è una località molto adatta per iniziare la pratica dello sci.

 

Possibilità di fuoripista

Il paradiso del freeride. Si consiglia comunque, oltre ad essere equipaggiati di tutto l’occorrente, di servirsi delle esperte guide locali che portanto il frireider a scoprire il paradiso della puffia. Possibilità pure di Heliski

Ottimo pure per chi sta muovendo i primi passi in “fresca”. Difatti, grazie ad area a basso rischio e circondate da piste battute, è possibile avvicinarsi a questo mondo.

 

Apres ski

 Molteplici possobilità di apres ski