Breuil - Cervinia (Aosta)


Quota min/max

Min: 2.050 metri slm

MAx: 3400 metri slm

 

Skipass

Località inserita nel comprensorio del Cervino: Breuil Cervinia -Zermatt - Valtournenche

Prezzo 2011-2012: 38€ (italiano)

 

Collegamenti sci ai piedi

Collegamento sci ai piedi con Zermatt (svizzera) e Valtorunenche

 

Accesso

 

Come per Pila il viaggio è abbastanza lungo, ma ne vale la pena almeno una volta a stagione

 

Parcheggi

Due parcheggi subito accanto agli impianti, gratis e quasi sempre pieni se non si arriva presto

Altri parcheggi a inizio paese (e tocca camminare fino agli impianti)

 

questi parcheggi sono entrambi liberi

 

Descrizione del comprensorio

Cervinia ha una caratteristica base: ha un panorama unico al mondo. su questo poi si è speculato perchè, a mio avviso, è stato croce e delizia del comprensorio. Delizia perchè arrivare e trovarsi il Cervino di fronte è emozionante ma, al contempo, ha consentito di non focalizzarsi su differenti punti come la qualità delle costruzioni (Cervinia a mio avviso è uno dei "paesi" più brutti che si trovino eccetto le stradine centrali) ed altri dettagli (i prezzi?)

Le piste si sviluppano su alcune direttrici principali:

-la linea di seggiovie appena costruite Plano Torrette che consente un arroccamento e l'ascesa fino sotto il Cervino, con piste belle, varie, non particolarmente impegnative (tranne un bel muro in cima) non molto larghe.

- La linea "Plan Maison - Teodulo" , cioè le tre seggiovie Plan Maison - fornet -Bontadini che servono piste una per principianti (la più bassa) le altre per sciatori intermedi copn la possibilità, in cima, di scolllinare verso la Svizzera

- la linea che chiamerò "Palteau Rosa" che consente da Plan Maison di arrivare a Cime Binache Laghi e salire al ghiacciaio di Plateau. La funivia (rinnovata quest'anno) serve, oltre al collegamento internazionale, la bella pista del Ventina che inizia sul ghiacciaio con un pendio molto ampio e suggestivo: a inizio stagione la picchiata verso i laghetti è emozionante...e poi in stagione si può rientrare fino a Cervinia paese con una bella discesa di 1500 metri di dislivello in quota..garanzia, di solito, di buona neve naturale..e lo si deve sperare perchè l'innevamento programmato non è di sicuro uno degli assi nella manica di Cervinia!!! Da cime bianche laghi si può ancora salire per andare a Valtournenche.

Resta un po' isolato (e trascurato) il Versante Cielo Alto...che pare sia avviato alla dismissione.

 

PRO    

Ambiente, collegamento internazionale, quota, sci estivo.

 

CONTRO     

Alcuni impianti obsoleti, innevamento poco potente, rischio vento, piste non particolarmente entusiasmanti (eccetto un paio)

 

PIACE A    

Amante del panorama, amante dello sci autunnale e primaverile, persona che non vuole stare nei boschi

 

NON PIACE A    

A chi vuole poca gente, a chi ama arrivare nel paese tipico, a chi cerca più versanti differenti, a chi ama spendere poco.

 

Una giornata a ......

Personalmente farei il giro in senso orario: parto da Plan Torrette, salgo e scio un paio di volte, poi mi sposto sulla linea Bontadini e mi diverto un po' in zona, poi mi concentro sul Ventina (a questo punto in alto la neve si è scaldata e si riesce a vivere!!), poi scendo fino a valle e...decido se ricominciare o meno. Non è per niente male fermarsi alla Baita Bontadini per poi fare l'ultimo rientro!

 

Piste per principianti

numerose, sia in paese dove si trovano dei tappetoni che a Plan maison dove un baby e una seggiovia che serve una pista molto facile consentono di imparare

 

Possibilità di fuoripista

ci sono ci sono...accanto al Ventina ad esempio, oppure da Plateau verso plan maison, oppure il mitico giro sotto la diga..ma fate attenzione che molti iniziano su ghiacciaio ed alcuni hanno passaggi impegnativi!

 

Apres ski

Scendete in paese, entrate in centro...scegliete un locale. Ecco servito l'apres ski!