Monti di Calascio

Anche se non ancora tempo di riporre gli sci in soffitta,  è giunto il momento di iniziare a mettere in cascina qualche km in vista della nuova stagione alle porte

Approfittando del ponte pre-festivo n vista della festa del papà, ho deciso per un piccolo giretto non troppo lontano da casa ma non privo di alcune difficoltà

ad iniziare dal muro di Intragna che, con la sua rampa del 12 %, è il giusto aperitivo per quanto mi riserva questa gita che mi porterà sino a Droi prima di iniziare la discesa per il rientro verso casa

Superato il capoluogo centovallino si pedala sino alla deviazione per Calezzo e si puntano le ruote sino a Costa, salitella di qualche chilometro non troppo dura che mi permette di fare un po di forza. Si sale a modalità "muscolare"....

... con qualche intermezzo di "eco" per non bruciarmi subito le gambe visto che la salita è ancora lunga e la parte più impegnativa non tarderà ad arrivare

Si continua a salire. la strada inizia ad inerpicarsi sempre più, la fatica e la mancanza di fondo si fa sentire, ma tengo duro, si pedala con le proprie forze

Ormai la salita la conosco bene, mi regolo e raggiungo i Monti di Selna, da dove, la vista verso il lago Maggiore  spettacolare

Ormai mi manca poco per arrivare in cima alla montagna, qualche curva e, superato il tratto di sterrato ricoperto di un sottile strato di ghiaccio, è giunta l'ora di prepararsi per la discesa 

Anche se il primo pezzo che mi conduce ai Monti di Calascio presenta un fondo pulito seppur abbastanza tecnico, parto con già indossate le protezioni 

seguirà infatti un tratto pietroso e molto sconnesso,  sul quale è facile scivolare e cadere su qualche masso tagliente e quindi le precauzioni non sono sempre consigliate

Trotterellando su di una bella scalinata raggiungiamo dapprima Cremaso, sei prosegue poi verso Costa e da qui, seguendo un tratto di strada romana, raggiungo Intragna da dove riprendo la strada cantonale, che visto l'orario, sopporta il traffico dei frontalieri diretti verso il rientro a casa

Percorro il muro iniziale in discesa e da lì a pochi minuti sono a casa ed anche la prima risalita ai Monti di Calascio per questa nuova stagione è fatta...

Commenti: 4
  • #4

    Nik (martedì, 19 marzo 2019 21:08)

    Sicuro Renzo e Mome.... da fare tutti assieme in compagnia.

  • #3

    Mome (martedì, 19 marzo 2019 20:56)

    Bello bravo toos da fare tutti assieme���

  • #2

    Renzo (martedì, 19 marzo 2019 18:53)

    Peccato non averti fatto compagnia, sicuramente prossimamente si farà anche questa

  • #1

    Max (martedì, 19 marzo 2019 18:21)

    Bello!!!