Cima del Trosa

Era già da un po di tempo che mi frullava per la testa di salire sino alla Cima del Trosa  ma, viste le esperienze non troppo positive di chi prima di me ci era già andato, ho sempre rimandato

Seppur vero che  si tratta di un classico itinerario del locarnese molto gettonato dai local e che offre una moltitudine di  trail  per tutti i gusti, per completarlo, mi mancavano due tasselli. La cima del Trosa e la discesa su Mergoscia

Per questa "prima", visto pure la meteo incerta, si è optato, servendoci della comoda cabinovia di raggiungere Cardada in pochi minutper poi raggiungere dapprima il mitico Stallone ed in seguito, pedalando su di una ripida rampa l'incantevole Cimetta, da dove è possibile godere dei splendidi panorami, oggi ahimè offuscati da nubi basse e qualche goccia di pioggia....

Sorseggiata una coca gentilente offerta dal mitico Vito, si inizia la risalita verso la Cima della Trosa. Dapprima poco pedalabile, ma vieppiù si sale, si inizia a giocare con le nostre e-bike e con un po di equilibrismo tra grossi massi incastonati nel sentiero, si riesce a risalire buona parte del pendio e raggiungere la croce posta in vetta che offre un paesaggio da cartolina

Il profumo della pioggia che si respira in quota, ci consiglia di intraprendere la discesa. Dopo alcuni tornanti, si arriva all'alpe di Bietri e da qui, seguendo una facile traverso raggiungiamo raggiungiamo il classico sentiero che ci porta sino ai Monti di Lego

Dopo una pausa ristoratrice, si torna in sella, seguendo un sentiero che alterna tratti medio facili ad alcuni un poco più impegnativi e superati alcuni gradini, si raggiunge Mergoscia, da dove seguendo poi la strada asfaltata a causa del temporale sopra le nostre teste, raggiungiamo il Merige per brindare a questa nuova avventura in compagnia di una bella e meritata bionda....

Arrivederci alla prossima puntata...

Commenti: 2
  • #2

    Mome (lunedì, 24 giugno 2019 07:29)

    Come sempre sul pezzo il grande Nik,
    alla prossima �

  • #1

    Paolo (lunedì, 24 giugno 2019 07:29)

    Bravi ragazzi!